Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-lorenzo-corda/poesia-di-lorenzo-corda-non-posso-piu-aspettare.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktbG9yZW56by1jb3JkYS9wb2VzaWEtZGktbG9yZW56by1jb3JkYS1ub24tcG9zc28tcGl1LWFzcGV0dGFyZS5odG1s
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Lorenzo Corda
    Non posso più aspettare

    Non posso aspettare ancora,

    quei tizi verranno a prendermi,

    aiutami a scappare,

    aiutami a riflettere dietro un angolo,

    che posso fare per avere salva la mente,

    la mente che sfugge  ancora.

    Ancora antidepressivi,

    ancora calmanti ,

    non vedi che ti stringono una camicia di forza chimica?

    Non posso aspettare ancora,

    per molto,

    i riti tribali mi vengono a prendere,

    cambia il mio modo di pensare,

    cambia il tuo modo di pensare, dottore,

    e cancellami gli incubi che ho.

    Non fornirmi provvisori elementi

    per vivere,

    ma dammi una roccia ,

    qui gira tutto, gira tutto,

    accompagnami alla porta,

    e ti dico addio,

    darò la mano ai miei sogni,

    pur brutti che siano.

    Commenti

    Potrebbero interessarti