Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Lorenzo Corda
Non posso più aspettare

Non posso aspettare ancora,

quei tizi verranno a prendermi,

aiutami a scappare,

aiutami a riflettere dietro un angolo,

che posso fare per avere salva la mente,

la mente che sfugge  ancora.

Ancora antidepressivi,

ancora calmanti ,

non vedi che ti stringono una camicia di forza chimica?

Non posso aspettare ancora,

per molto,

i riti tribali mi vengono a prendere,

cambia il mio modo di pensare,

cambia il tuo modo di pensare, dottore,

e cancellami gli incubi che ho.

Non fornirmi provvisori elementi

per vivere,

ma dammi una roccia ,

qui gira tutto, gira tutto,

accompagnami alla porta,

e ti dico addio,

darò la mano ai miei sogni,

pur brutti che siano.