Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 Poesia di Lorenzo Corda 
Italia sfasciata e fascista

Le mani tese ora

reclinate nelle tasche,

il sogno di cambiamento

rifiutato nelle urne,

il domani è una scommessa persa in partenza.

I nostri figli,

schiavi salariati,

sognatori fascisti di un mondo diverso

scaricati da un popolo egoista e becero.

Ora sarà dura

ma se credete alle favole,

accomodatevi pure e andate in vacanza,

nasondete i problemi sotto lo sdraio.

Intanto è tutto un tintinnare di manette,

forse il maalox lo prenderemo tutti,

prima o poi.