Poesia di Domenico Marras - Saliamo assieme
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Domenico Marras 
Saliamo assieme

Saliamo assieme

Mia carissima mogliettina,

a breve compirò i novanta,

mentre tu ne hai solo ottantuno,

però, nonostante i più nove,

non intendo affatto cedere,

perché non intendo lasciarti

sola neanche mezzo minuto:

cederò, e con piacere, solo

il giorno della tua chiamata.

Quel giorno, triste per chi resta,

specialmente per cari e amici,

sarà per noi fausto, gaudioso,

perché dopo un solo minuto

dall'avvenuta sepoltura

dei nostri inanimati corpi,

noi, man nella nano, saremo

già in volo verso il Paradiso,

verso la dimora dei santi.

Potrebbero interessarti