Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 


Rcite Carnevale

Recita di Carnevale
Gli occhiali di Arlecchino

Scena: una strada, un salotto, un ambulatorio.

Personaggi: Arlecchino, PantaIone, Balanzone.

(Arlecchino, in strada, sta rigirando tra le mani una lettera).

Arlecchino: - Come faccio a sapere chi mi scrive questa lettera? E che cosa ci sarà scritto? lo non so leggere. Andrò a farmela leggere da Pantalone.

(Arlecchino va da Pantalone, che lo fa accomodare in salotto).

Arlecchino - Sono venuto per chiederti un favore. Per piacere, mi leggi questa lettera?

Pantalone - Aspetta un momento. Per leggerla devo mettere gli occhiali (Pantalone inforca gli occhiali). Ecco fatto; dunque...
«Caro Arlecchino, Colombina ci ha invitati a casa sua a festeggiare il carnevale. Verrò a prenderti stasera, alle nove. Cari saluti. Brighella». Hai capito, Arlecchino?

Arlecchino - Si, si e grazie mille, Pantalone.

Pantalone - Corri a prepararti per stasera e buon divertimento! Ciao, Arlecchino.

Arlecchino - Ciao

Pantalone! (Arlecchino se ne va, borbottando tra sé).

Arlecchino - Adesso che ho capito come si fa, andrò dal dottor Balanzone a farmi dare un paio di occhiali, cosi potrò leggere da solo.


(Il giorno dopo Arlecchino va dal dottor Balanzone).

Arlecchino - Buongiorno, dottore!

Balanzone - Oh, chi si vede! Buongiorno, Arlecchino. Che cosa vuoi?

Arlecchino - Vorrei un paio di occhiali per leggere. )

Balanzone -Ti accontento subito. Prova questi e leggi questo giornale.

Arlecchino - Ma questi occhiali mi fanno girare la testa: vedo tutto a macchie nere...

Balanzone - VuoI dire che sono troppo forti. Prova questi. Vanno bene?

Arlecchino - Peggio ancora, non riesco a vedere nulla: è come se fossi nella nebbia...

Balanzone - Allora prova questi: dovrebbero essere perfetti.

Arlecchino - Si, con questi vedo benissimo. C'è solamente una cosa. Non riesco a leggere quello che è scritto sul giornale. Sa, vedo soltanto tanti e tanti segnetti neri.

Balanzone - Ma dimmi un po' Arlecchino, tu sai leggere?

Arlecchino - Dottore, se avessi saputo leggere non sarei venuto da lei a farmi dare un paio di occhiali. Non le pare?

Balanzone (infuriato).. - Brutto ignorante... Esci immediatamente di qui!
Gli occhiali che ti servono si trovano solamente a scuola asino...

Commenti

Potrebbero interessarti