Origini e Storia - Perché pesce d'aprile?
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Origini e Storia  
Perché pesce d'aprile?

La ricorrenza del Pesce d'aprile cade il 1º aprile in molti paesi.
Il 1º aprile vengono fatti scherzi, appunto pesci d'aprile anche piuttosto imbarazzanti con lo scopo di sconcertare le persone. 
In Italia, il primo aprile è un giorno particolare. I ragazzi si divertono a fare le burle e gli scherzi più strani che chiamano «pesci d'aprile»..Per esempio, se ti dicono: Hai una mosca sul naso! e tu ci credi, ti hanno fatto un pesce d'aprile. Si attribuisce l'invenzione del pesce d'aprile al popolo di Firenze: pare infatti, che un tempo, in quella città, il primo d'aprile ci fosse l'usanza di mandare i semplicioni a comperare, in una certa piazza, del pesce che era soltanto raffigurato.

Altri pensano che questa tradizione abbia avuto origine in Francia: forse perché tanto tempo fa, in alcune città l'anno ufficiale incominciava il primo d'aprile.
Le origini del pesce d'aprile pare che sia collegato all'equinozio di primavera, che cade il 21 marzo.
Prima  del Calendario Gregoriano  nel 1582, si festeggiava come Capodanno in diversi paesi.
Il Capodanno si celebrava dal 25 marzo  al 1º aprile, prima che lo spostassero al 1º gennaio.
In seguito, quando si adottò il nuovo calendario, il capodanno cadde il primo gennaio; ma alcune persone lo dimenticarono e continuarono a festeggiarlo come prima: per questo vennero chiamati «sciocchi» o «pesci d'aprile».

Commenti

Potrebbero interessarti