Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-salvatore-fittipaldi/poesia-di-salvatore-fittipaldi-ridendo-e-scherzando.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktc2FsdmF0b3JlLWZpdHRpcGFsZGkvcG9lc2lhLWRpLXNhbHZhdG9yZS1maXR0aXBhbGRpLXJpZGVuZG8tZS1zY2hlcnphbmRvLmh0bWw=
    it-IT

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
     

    Poesia di Salvatore Fittipaldi
    Ridendo e scherzando

                                                                                                                      Ridendo e scherzando,

                                        passeggiando e spesseggiando: sono giunto a quota dodici ricoveri:

    nè troppi, nè pochi, per la mia inestinta fantasia:

                                                                                      ll paziente è giunto, squacquerando:

                                       tardi, alla nostra osservazione: in stato stallivo, in tuta semiestiva:

    con turgore e rantoli, con bretelle e sandali:

                                           si procede ad intubazione, a trasfusione, a manovra di rianimazione:

                                     il decorso della degenza è risultato, come da allegato, allungato:

                                               dopo salvataggio si dimette: con valori emodinamici ed emogasanalitici, 

    con l'obbligo di controlli periodici:

                        (i rimanenti undici, così da sveglio, sono stati una risata: 

    una passeggiata: la mia villeggiatura):

    Commenti

    Potrebbero interessarti