Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Salvatore Fittipaldi

Angor mundi

 

 .

.                                                                            

                                                                              potrebbe essere nausea

(del mondo che ci attornia) semplicemente, il segno (immediatamente

importante) di una intima rivolta, il sintomo (coscientemente possibile)

che accompagna la malsopportazione (a fronte del destino genereale):

forse, solamente, la risposta del corpo, quando la stomacaggine lo spossa:

 

                  mi prende qua, nei quadranti superiori (gravitativo,

sordo, costrittivo):

                                                                                    detto di getto,

ci sono mondi migliori (la coscienza del meglio come esigenza

universale, e personale) e posti diversi (per politica 

e bellezza), (escludendo, e scartando, il rozzo doppio schema

dell'esistere e il campare, per esempio) per soffrire: