Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Lorenzo Corda
La festa

Sono stato molte persone,

ho creduto in tante idee,

ho familiarizzato col non senso,

ho gioito col jolly e l'incenso,

ho gridato basta,

e non mi sono fermato

all'ingresso della festa,

non ho chiesto il permesso di entrare.

Ma qualcuno ha messo una droga

nel mio bicchiere,

e ora è tutto diverso.

Io ho l'ordine delle cose

nelle mie tasche,

procedo con rigore,

spargo fiori tra i tavoli,

non accetto elemosine,

ma confido nella mia arte.

Il messicano laggiù ha fatto cenno,

è ora di uscire

di dormire qualche ora,

tra le pieghe della città,

nel non senso del tempo.