Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Racconto di Gabriele -
La seconda vita -


Il bestiale della stoica storia vissuta e ancor da vivere è un'elettrica spettacolare d'effetti speciali nel cielo all'insù meraviglie esplosive per le notti d'estate cerco la mia primavera nel collegare  i neuroni al file normalità.  La mente pare un  precostituito o d'altro stagionate diagnosi del  raccolto neurologico nelle corsie di fantasia c'è la prima "la vita per  lo style" è  un nuovo disco che gira e spergiura in rigiro per un sentito dire della vita  per imboccare il bloccato, sbloccato che a droghe reagisce non più capisce del frutto cosa sia meglio  tra polpa e succo, se vive la vita in usufrutto,   è tutta una giostra la vita.   Ridi  pagliaccio, Ridi!!!!!! La gente ride di te contenta ripetitiva ogni tre ore pubblicità eterna sei  per il vivere disumano.  Scemo! i primi anni convivo e  sopravvivo in convivio aggiungo un posto a tavola ingrasso  la speranza  che scema  ai piedi cretino!  al suolo di gravità  metafora un miracolo  da avere in abitudine preghiera. Sono  pazzoide, anche se  tutti lo fanno  per sopravvivere è una vera olimpiade  d'ospedale  con i fuochi  d'artificio,   eeh tu parki ne sei l'artefice incontrastato.  Nell'ascoltare la  dolorosa nenia  di striscio strillo affinche  si può!  "Agisci d'istinto  vita mia  vai anima e corpo,   conquista l'innamorato mondo  nel dono di Dio...anche per rabbia con  odio al vetriolo"  dell'amore che non c'è più.  Dov'è per  sopravvivere,   dov'è un pò del vivere ci  perdo la bussola per quel maledetto  sempre  con  i suoi giri di vite trapanando il corpo  invalida ostinando  i suoi  scellerati poteri.  Dovuti...allo strazio e  all'orgoglio il cuore languida  l'anima mistica  si chiede se  sarà degna  lia  e bella stare  nell'aldi... dove vai, occorre un metodo circostanziato  nel mio particolare forte è deciso è l'annullamento morale,  se necessario amplificando nel male il suo male con altro male  provocandolo  nel suo fisico.  Goccia a goccia hai recluso il sangue dalle vene recise quando deciso preciso invogliato ero per non iniziare a strazio la seconda vita.  Senza saperlo non mi hai beffato: la vita è bella!!!comunque la vuoi non te la danno  per come la desideri è  comunque bellissima da consumare..per ciò , Grazie! figlia mia.  Dalla bella farfalla che eri in famiglia  da fidanzata frequentando altri focolari  ti hanno addomesticato ai loro voleri  con noi tutti poveri fessi tu sei , senza offesa la  mantide religiosa del tuo lucifero  discinta pronta a maritarsi per forza senza idee, averi con la voglia per il lavoro meritando senza  discutere con il tuo spirito del male.  Prima non volevo io abbracciarti d'affetti  antichi ricordi  ora  non voglio pur senza orgoglio siano al vento spupazzati a respirare l'aria disabile  della malattia che per la tua ragione ha mollato la vita mia.  Per i debiti motivi  sempre,   sarai spalleggiata da tutti facilmente  circostanziata dalla visibilità esteriore degli eventi sei la regina con i tuoi bellissimi bimbi della fiaba,  io l'orco da annientare.  Volevi  il finale del re leone  ma, hai battuto cassa per molto del  tempo  nelle tasche vuote di un uomo mangiato da anni del suo male.   Comunque anche  se vuoi   adesso ti favorirò fino alla morte  per ridurre i tuoi guai,   oltre non posso.  Eeeh,  fermati!  rifletti sulle circostanze degli eventi prima della mia morte se credi ci sia per la via qualcosa riconosci del tuo male , annuisci? Un così sia! , avverte strano anche detto in chiesa  non sarà capito da lui, con un Amen!  t'investira senza motivo di un'altra vita,   la seconda.