Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-gabriele/poesia-di-gabriele-una-scordata-chitarra.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZ2FicmllbGUvcG9lc2lhLWRpLWdhYnJpZWxlLXVuYS1zY29yZGF0YS1jaGl0YXJyYS5odG1s
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poeti Emergenti
    Poesia di Gabriele
    Una  scordata chitarra

    Salva… cosa?
    Almeno qualcuno l'avesse detto
    giammai! Al solito posto vado
    disgraziato con le s… palle grosse.
    Sei una fonte energetica
    con la tua parola in 3d
    è legge! Signore vedere
    alle soglie del precipizio
    uomini di carta pesta
    per le donne futili senza
    sciolta, puzzano inaciditi.
    Tempo! A metà ho l'occhio
    che s'inpantana a vista ti vedo
    piantato per una lacrima.
    Dai, non è emozione
    nel breve, in lontananza…
    Rimettiamoci, per favore
    entrambi daccordo… dolore!
    per un po' di quiete
    non pensarmi a male
    tu che mi vedi sempre opaco
    per una lacrima, non mia…
    non scalfisce mica!
    Io vorrei fare una doccia
    con la barba da rasare
    per essere presentabile,
    per te ostinato parkinson
    nel continuo indecente
    filosofo docente
    sei della vita degl altri.
    Una scordata chitarra
    sei nel piacere forzato
    di comporre poesia.

    Commenti

    Potrebbero interessarti