Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti
Poesia di Gabriele
Una nuova esistenza

Dio aiutami anche tu laddove il mio
pensiero trova sfogo nel suicidio.
Per me non vedo alternative oltre
alla morte terrena che fa comunque
paura nel lasciare qui i pochi affetti
sinceri… spiace non poco, tuttavia!
Alla luce del sole la calda femminilità
dell'anima fa all'amore, nel cuore mio,
con il corpo martoriato dal dolore infinito,
per l'affetto bello che lega entrambi alla vita.
Ooh Dio, non basta agire di fisioterapia
per sopportare l'estremo vivere l'abile
anima mia… vuole il tuo perdono per la vita.
Infelice divisa, vive nel corpo labile,
muove il tempo per arrivare alla mèta
finale prefissa dal destino… Con un sorriso
la dolce metà, della vita mia aiuta l'altra metà
in panne nel corpo in parte parkinsoniano
insieme camminando per costruire una
nuova esistenza.

Potrebbero interessarti