Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti -
Poesia di Gabriele -

Sono solo fatti miei -


Nell'appena al limitare  dell'esistenza
la  vita  è il grullo di un amaro collage.

Una  composizione delle illusioni!

Che sia giallo come lo vuoi strano d'eventi
tanto d'io  nel mio  il presto tuo che sia
è già tardi nel concetto di un istante 
il resto è da dedicare alla riflessione.
Se non vuoi uccidere  suicidando chi ti rapina
all'anima!  tutto.... concertato nel concentrato
se lo si desidera il vivere
è un campo di concentramento
del desiderio  i pensieri  suonano musica tombale.
Come i dolori  per sopravvivere
son sicuri come le tasse
non possiamo farne a meno,  se arriva  lo è
d'interiore  intenditor  sempre per caos
in  un flash che riflette e pone delle domande
a cui si deve  dare  per forza una risposta,
per poter  proseguire nella abilità
d'illudere chi gia' vive di acqua raccolta.
Non so' fino a che punto io sarò  essere umano
tale  da accettare simili imposizioni crude
avvolte in un respiro estremo,  l'ultimo!
Semplicemente per una condanna a morte
straziata  addosso ad  una nuova esistenza
tutta da teatrare. ...direi per te  ooh Dio:  
Sono solo fatti miei!
Avvolti in un respiro  per  dare il “la”
musicando  patemi d'animo  al destino
di un mondo inesistente suonato di emozioni
noi che siamo santi peccati per beati peccatori.