Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-gabriele/poesia-di-gabriele-luna.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZ2FicmllbGUvcG9lc2lhLWRpLWdhYnJpZWxlLWx1bmEuaHRtbA==
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poeti Emergenti
    Poesia di Gabriele

    Luna

     

    Luna, dimmi!
    Cosa ho fatto di bene per meritare la tua attenzione.
    Ogni volta che mi pensi a Natale nel cuor l'anima
    freme la dolce tensione anche a Pasqua si propaga
    nel mio nervoso amar la vita, sono dinamite!
    Le tue parole affetti amabili più della levodopa,
    con i suoi effetti collaterali.
    Il sangue nel suo fluire biotecnologico in un giro
    nelle arterie svena nel risveglio emozioni sincere
    solo con un accordo di due parole di un tuo saluto
    "Ciao Giampiero!"
    Rilasciati dal parkinson i miei affetti di nuovo vivi
    lasciano la scia d'un sapore gradito, risveglia il
    meglio delle papille gustative per saggiare
    appieno del tuo dire scritto solo per me!

    Commenti

    Potrebbero interessarti