Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti
Poesia di Gabriele

Il disco volante

So dalle informazioni del divin celeste che
racconta ai nuovi angeli, di oggetti volanti
non identificati…
Forse, sono marziani! Batteri in un vaso che
in terra portano la vita tanto decantata, è folle
l'idea invasata dalla voglia dal verde brillante,
nascosta nel suo fogliame al buio della sera.
La luminosa stella dei colori son raggi laser
confuse con le cicale dallo stelo, rampa di
lancio, dal fiore della pianta nell'atmosfera và.
Parte a razzo il sogno d'una corolla di petali
che girano scaldando i motori della passione
con i suoi irripetibili M'ama non m'ama vola
il sentimento con le sue emozioni narrate poesie
oltre la stratosfera nell'etere dietro di se lascia
la lunga scia profumosa come il disco volante.
Si diverte così, il perdigiorno scocciando le api
operaie divertite che prive del miele girano
pazze dolce d'amore nel mondo climatizzato
dal calore del sole dal sorriso fantastico.