Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-gabriele/poesia-di-gabriele-i-nuovi-lavori.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZ2FicmllbGUvcG9lc2lhLWRpLWdhYnJpZWxlLWktbnVvdmktbGF2b3JpLmh0bWw=
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poeti Emergenti
    Poesia di Gabriele
    I  nuovi lavori


    Il passo è breve per vivere
    dalle accese crudeltà alla dolce femminilità
    si confina la vita di un uomo condizionato
    nel vento del meteo interiore per subire
    contento lui accanto all'amore di lei, o per
    interesse ti frega dalla testa arriva al cuore
    che batte conquistato nell'animo poeta e,
    si distingue dal suo vocabolare le migliori
    emozioni… carpite nel silenzio profumato
    spande, sui troppi giorni offerti da te
    ooh Dio alla vita mia… Non vorrei che di questi
    tempi qualcuno nel sapere di me s'offendesse
    per la sfacciata fortuna mia nel vedermi vispo
    in giro io impiegato statale chi non sa più non dica che
    frego i soldi agli italiani con la mia pensione neurologica.
    C'è in giro aria di crisi siderurgica con depressione grave il
    vivere è un cronicario ricco di suicidi solitari tassativi
    ed altri omicidi collettivi che ora son senza motivo quotidiani.
    Mah per caso, ooh mio Signore con onestà,
    non sarà che manca il lavoro per progredire se non c'è
    ahimè continuiamo ad ammazzarci per creare morti barati,
    invalidi affannati e nuovi carcerati esodati sono i nuovi lavori
    autogestiti per malmenare per la via la vita umana?

    Commenti

    Potrebbero interessarti