Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-gabriele/poesia-di-gabriele-devo-andare-via.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZ2FicmllbGUvcG9lc2lhLWRpLWdhYnJpZWxlLWRldm8tYW5kYXJlLXZpYS5odG1s
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poeti Emergenti
    Poesia di Gabriele
    Devo andare via

    Ormai prossimo alla morte ne morirei se
    sono disprezzato dal prossimo più del
    cane condominiale chiamato giampiero
    da me gradita compagnia. Devo andare via!
    Il tempo invita, forza gli eventi per farla
    finita, il calendario lo segnala ognuno qual
    volta passano lentamente per assaporare
    appieno dell'estremo gesto. Sempre che tu
    con qualche rintocco in testa ooh Dio, dato
    tra capo e collo, non intercedi prima.
    Signore, quale preghiera devo recitare
    per arrivare nel tuo regno dei cieli?
    Ti lascio una preghiera!! Del Padre nostro
    in età avanzata come l'Ave Maria! Dal
    tempo nel cuor rispolverata l'anima le ripete
    scandite a memoria ogni parola anche susurrata
    da chi nell'infermità soffre le pene inenarrabili
    in quarantena stà. Invece di altri esseri umani
    contaminati dalla longevità nel dire a tutti del
    vivere dopo i quaranta che la vita è nell'età più bella.

    Commenti

    Potrebbero interessarti