Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti
Poersia di Gabriele -

Scampìa


Scampia! Esisti tu ci sei… ma,
non ci sei per gli altri cechi ottusi
che poco parlano di te nei conflitti
quando al vento le tre vele assassine
portano con la droga il suo carico duro,
pesante uccide l'aria, che sà di morte.
Senza speranza sparano i giovani non
a salve si suicidano la voglia di esistere.
Non sono più i bambini che giocano a
guardia e ladri, non c'è vita perché non c'è
il lavoro con la disoccupazione statale lì
non c'è niente per il bisogno di vivere.
Anzi, per provarci alla luce del sole c'è
l'accordo del sopravvivere negli occhi
disegnati tristi nelle palpebre di tanti
giovani che insistono a stanarsi con la
morte per ritagliarsi un regno per cui
insistere. Con la fantasia della carità
amica vengo da te nel cuor dove corre
la speranza mia, sul binario del desiderio,
son per te l'anim'ale che soffre eeh ti
offre a ondate interiori un mare dolce
d'emozioni, stupende da condividere.
Con l'amicizia ti ravvivi l'amore alla vita.
Te lo bevi nell'anima ti ci lavi i sentimenti
li sorseggi arroventati dal troppo essere trattati.
Come anime con le ali siete vivi, e non morti,
angeli alati belli esperenziati che dalla terra
tornano acciaccati dopo la parentesi terrestre
al paradiso coloro che non si vedono in giro son
tutti sogni a fare il presepe per natale richiamati
al cospetto di Dio. Con la cometa dietro di loro è
la scia della salvezza dorata della loro sofferenza
che tal s'immagina bella vista da chi in terra stà in
pena con la vita… per della inutile droga.

Potrebbero interessarti