Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-enza-lepore/poesia-di-enza-lepore-infanzia.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZW56YS1sZXBvcmUvcG9lc2lhLWRpLWVuemEtbGVwb3JlLWluZmFuemlhLmh0bWw=
    it-IT

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
     

    Poesia di Enza Lepore 
    Infanzia 

    A te bambino tu che vivi la tua infanzia
    nella gioia del tuo mondo così pieno di colori
    fantasia, innocenza, canti, danzi e suoni,
    intorno a te c’è solo amore
    conserva il bambino che tu sei
    per quel dì che sarai uomo.
    E’ di te cosa dire ! bimbo afflitto dalla guerra?
    i tuoi occhi han visto lacrime di dolore,
    sangue sparso sul tuo suolo
    tu non sai cos’ è l’amore
    una carezza, un balocco,
    quest’infanzia a te negata,
    maltrattata, da chi amor doveva darti da una madre senza cuore,
    senza amore, aspetti invano una carezza,
    una dolce ninna nanna,
    mentre un pugno ha trafitto il tuo bel viso,
    un ricordo molto atroce
    per quel dì che sarai grande.·······················

    Melfi 20/08/2000··

    Commenti

    Potrebbero interessarti