Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-domenico-marras/pranzo-di-natale-duemilaventi
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZG9tZW5pY28tbWFycmFzL3ByYW56by1kaS1uYXRhbGUtZHVlbWlsYXZlbnRp
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Domenico Marras  
    Pranzo di Natale duemilaventi

    Pranzo di Natale duemilaventi

    Stamattina mi ha molto rattristato

    il sapere che tantissimi nonni,

    oggi, non avranno nipoti a pranzo,

    e nemmeno alcuni figli, se figli

    ne hanno più di due (caso ricorrente,

    perché quando loro erano ragazzi

    i figli nascevano), così dice

    la perentoria straordinaria norma

    emanata a difesa della vita,

    per difenderci dal corona virus,

    del quale su noi tutti incombe l'ombra.

    Poi mi sono più ancora rattristato,

    pensando ai tanti, tantissimi nonni

    che oggi non hanno nulla da mangiare.

    E nonni in tale stato di miseria

    ed abbandono, ce ne sono tanti:

    anche qui, nella nostra ricca Italia

    (vedansi le mense della Caritas).

    E non tutta colpa della pandemia!

     Leggi le più belle Poesie di Domenico Marras

    Commenti

    Potrebbero interessarti