Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/unione-leggera-della-vallata-del-turan-di-tony-basili.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvdW5pb25lLWxlZ2dlcmEtZGVsbGEtdmFsbGF0YS1kZWwtdHVyYW4tZGktdG9ueS1iYXNpbGkuaHRtbA==
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poeti Emergenti
    Poesia di Tony Basili

    Unione "leggera " della vallata del Turan

    Di convegni, oh se ne fan tanti

    che ne fa canzoni il menestrello

    e d’ alcuni si avviluppa lo zimbello

    che tradisce un lavorio di lestofanti

    ma seguitano a trattarci da lattanti

    o polli da spennar fino all’avello

    bilanciando il paradiso col fardello

    ma dalle pene lor se ne van franchi.

    A questa amena idea parteggiamo

    Si una la vallata, ah che bell’unione,

    Però leggera così ci garantiamo

    Con l’Europa ancor qualche boccone.

    Mi ricorda quel serpente ingordo

    Che Esopo s’inventò in quello stagno,

    Contro il quale Giove non fece niente

    E seguitò a dire: embé frattanto magno.

    10-27.1.09

    Commenti

    Potrebbero interessarti