Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/una-nuova-societa.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvdW5hLW51b3ZhLXNvY2lldGEuaHRtbA==
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Tony Basili
    La nuova società

    Le vedo sbigottito certe scene
    Di questi films trasmessi nella tivù
    Che vogliono assuefarci alla violenza:
    Non capisco ché non t’indigni anche tu!

    C’è guerra, spari a profusione,
    si ammazza e scopa, senza problemi,
    e stupri, sevizie e sgozzamenti,
    senza tregua, non hanno patemi.

    E la respiri l’aria di violenza
    In ogni quadro come son loquaci,
    ormai subiamo una tale pestilenza
    di trama nota pur a sguardi fugaci.

    Ora questo è il messaggio formativo
    d’uccidere e d’ ogni altro deviamento
    ciò che era non ha più senso è in pausa,
    e siamo giunti così allo sfinimento.

    24.5.03

    Commenti

    Potrebbero interessarti