Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/poesia-di-tony-basili-la-messa-in-suffragio.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvcG9lc2lhLWRpLXRvbnktYmFzaWxpLWxhLW1lc3NhLWluLXN1ZmZyYWdpby5odG1s
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Tony Basili  
    La messa in suffragio

    Un giorno andai dal prete pe’ una messa,
    Che mi madre volea fa dì per i defunti,
    E chiesi se la potea dì quella stessa
    Domenica, ché noi saremmo giunti.

    Guardò il registro e me disse ch’era
    Occupata la domenica e quell’altra,
    E ché la signora maestra ereditiera
    S’era prenotato l’assolo da scaltra.

    Rimasi un po’ perplesso de ‘sto fatto,
    Perché mi sembrava de trovà il posto
    da un cappello occupato, e ne presi atto.

    Scrissi poi al vescovo in modo tosto,
    Che il sistema mi parea da matto
    Che per altri in cielo non desse il posto.


    12.12.18

    Commenti

    Potrebbero interessarti