Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/poesia-di-tony-basili-come-era.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvcG9lc2lhLWRpLXRvbnktYmFzaWxpLWNvbWUtZXJhLmh0bWw=
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Tony Basili
    Come era

    Se il giovin villano tornato all'ovile
    Pensa per caso che abbiamo scordato,
    Che sindaco lui, non fu tanto civile
    Con chi al suo gregge non s'era accodato
    Dimentico ch'era con noi ragazzino
    E allora era bravo, un bravo bambino..
    Or ch'è vecchio par manso alla vista,
    poi che il passo lungo ha sbagliato,
    ma par s'intrufoli in chissà quale lista
    con cui riprodurre l'usato baratto
    per vender favori se mai ancora diventa
    di nuovo gran maitre, non lo rammenta?
    Ma vallo a capire che dopo tant'anni
    Passati chissà dove a farsi i panni
    torna al paese più infoiato di prima
    E di tutto discute, taglia e raccima
    E pure un elenco mi pare abbia fatto
    Di quel ch'è stato, bel cazzomatto.

    25.11-13

    Commenti

    Potrebbero interessarti