Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poeti Emergenti -
Invocazione (58/99) -

di Toni Basili -


O mente lieve, sai quanto ti spetta A mantenerti indenne in tristo luogo, E scarsa è la via buona e più la stretta Che ti tiene dall’errar solo un poco, Ché le difficoltà sono almeno sette, E tutte sono come pesante giogo Che d’alto monte piombi e tutto tremi Come per forti colpi, in terra frale, E d ‘ogni alito di vento pur ti stremi E langui nel timore d’estremo male, Disperando d’arrivar a nuova stagione, Se il furore del verno ancor t’assale. Ma sa il cuore che l’ardua ragione Dalle muse avrà un degno posto, Se l’invochi ad evitar la consunzione Dal tuo dolor donde il guarir sia tosto, Aiuto lor ti daranno con man veloce, Per starti di sostegno sempre accosto. Solo così potrai, s’ altro non noce, La via tentar che verso il sol conduce Ove potrai aver più chiara voce Per ricamare, come quei che cuce, La trama di questa vita sì banale Che non sta al buio, ma c’ha poca luce

18.10.99 ore 6