Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/il-gran-rifiuto.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvaWwtZ3Jhbi1yaWZpdXRvLmh0bWw=
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poeti Emergenti
    Poesia di Antonio Basili
    Il gran rifiuto

    Il dramma che ci sovrasta t’ha schiacciato

    E che puoi far tu, uomo, Padre santo,

    Che senti il tuo corpo estenuato

    E ad affrontarlo non ne provi vanto?

    Povero Papa, mi rincresce tanto

    Che forse d’ora in poi ti starò più vicino

    E vorrei rivolgerti un grazie intanto

    Che ti faccia sentir meno piccino.

    Chi a succederti possa esser degno,

    Non so, né mi pare importante

    Che la Provvidenza dovrà dare il segno

    In questo tempo di nebbia oscurante.

    Che il tempo sia giunto a tale punto

    Che pure il Papa è impari al problema

    Ci dice che siamo partecipi dell’assunto

    Che tutto oggi pare senza schema.

    11.2.13

    Commenti

    Potrebbero interessarti