Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonia-arcuri/poesia-di-antonia-arcuri-telematica-privata.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pYS1hcmN1cmkvcG9lc2lhLWRpLWFudG9uaWEtYXJjdXJpLXRlbGVtYXRpY2EtcHJpdmF0YS5odG1s
    it-IT

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
     

    Poesia di Antonia Arcuri 
    Telematica privata


    Del presente si nasconde l'insidia

    nel tramonto di ogni sogno

    con le coppiette sedute sulle panchine

    stanche di godere della prospettiva “niet”.

    Brandelli di realtà diverse

    negli orologi di de Chirico

    con la sposa di Chagall che plana su un asino.

    Langue il chioschetto in fondo alla strada.

    Le biglie nelle tasche dei bambini

    rotolano sui mostri verdi dal viso molle.

    Su un presente che sconosce il mito

    nella poesia che umanizza il male

    in forma di aruspici e voli di uccelli.

    la filosofia dello spread si beffa dello spleen.

    Due vani servizi e cucina

    un modulo lunare del salitellite orbitale

    nell'universo quotidiano del giornale

    la mattina letto on line

    con la cialda del caffè a riscaldare.

    Commenti

    Potrebbero interessarti