Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Didi-Huberman

Si chiude l'occhio

sulle sorprese dello sguardo

lo fasciano amorosi veli di teorie

in retroguardie di potere.

Ignaro l'occhio si lascia portare

là dove qualcosa traspare.

Gettate sotto i sensi

neppure arborescenze virtuali

macchie di venti

macchie di piogge

cercano una storia

che le destini.

Senza promesse d'integrazione

respirano in tratti  estranei

in una similitudine del dissimile.

Commenti

Potrebbero interessarti