Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Angelo Michele Cozza 
Per non perderti

Per non perderti e tenerti con me

quando nuvolaglie o tenebre si addensano-

l'anima tua e il tuo amore

nascondo in uno scrigno segreto

che solo il mio cuore può trovare;

per preservare le tue forme, un'imago

sulla pagina dell'infinito la mia mano

con passione amante disegna.


Ti appartengo nel· bene· e nel male

nell'istante, sempre e ovunque ti amo.

Su scopri come ti ho scelto e bramata

e che a tutti ti ho rubata per averti solo io!


Interrogato dall'aria, dal mare e dal cielo

sobrio o ebbro· sorridendo ho confessato il mio amore:

le stelle, il sole e la luna nel massimo splendore

invidiosi· hanno tremato per la luce sincera

che in pupille si accende se t'accarezzo o ti penso.


Spargiti su di me, cura la mia vita:

lontana, ascolta come canto il tuo nome

e da un immenso silenzio

soave una voce ti dirà che t'amo solo io.

Che· fai· Eco mentre chiamo Carmela amore?


Poi· che ti sfioro o ti guardo o ti bacio

batta· il tuo petto per la differenza

palese tra un'oscurità e un pieno chiarore!

Ah come non mi ami quando non ragioni

e dal centro del cielo ti allontani!

Nella· bacheca delle nostre vite avvinte

Eccelso sai ·leggeranno domani

tutto quello che vero solo tu mi hai· ispirato.

Potrebbero interessarti