Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poeti Emergenti
Poesia di Angelo Amato

Sessualità


Sessualità,

cosa sei per me?

un limpida fonte che passa,

con l'assoluto divieto di bere.

La tua rossa mano

m'ha toccato

lontano nel tempo

quando ancora 

non vedevo, ma assorbivo.

Fu un contatto brusco,

di cui porto ancora gli invisibili

ma brucianti lividi.

Per anni t'ho scansato

deviato

nascosto al tuo passaggio

ma sei per tutti

medicina universale,

sangue d'oro rosso,

bacio genitale.

_________________________

Di battaglia in battaglia

mi sto riaccostando al tuo fianco,sessualità

per riallacciarmi a te,

divenire atto e desiderio.

Tutto questo esilio dalla tua terra di fuoco

non costò poco dolore,

costò liquida solitudine

che colava

ad ogni incontro,

premeva la lingua soffocandola

sputava rosso sangue in volto

tirandomi per l'abito

allontanandomi da cio 

che perversamente cercavo.

E' una forza grande,come marea incessante 

che trasale,costante,insonne,

stordiva la mia ragione,

terremoti spaventosi 

nei villaggi del mio corpo,

ed io

persuaso,abbattuto,vinto

fuggivo.

_________________________

Ora però,ora

il vecchio triste capitano se n'è andato,

un unovo passo orgoglioso

calpesta la prua,

una mano decisa

impugna il timone,

e tonerò da eroe 

alla tua terra,sessualità

lotterò con unghie e denti

pugni e morsi,

affanno e furia,

- i tuoi ingredienti -

fino a riprendermi 

il mio territorio,

lo spazio,

quel campo della vita mia

dove coltivare baci e fusioni...amore.