Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

 










Le più belle poesie di Pietro Menditto











Fu una notte in Sardegna, raccontavi,
in una camera in affitto, nel tuo letto.
Tu sveglia, ti tonfò d'abrupto sul petto
non capisti quale coriaceo orrore,
impronunciabile artropode o altro insetto,
stakanovista mostro della notte.
Ma tu non ti muovesti:
fu fede, terrore o fu pietà?
Solo pensasti immobile:
si farà la sua camminata,
poi se ne andrà.
Così tutti viviamo, e nella notte nera
una finta morte qualche volta può salvarci
dal trovarci sulla via di quella vera.
Che ci tenta prima che sia tempo
e ci attraversa senza carità,
sapendo noi che non è salvezza
né per fede, né per terrore, né per pietà.