Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poeti Emergenti -
Susan di Virginio Giovagnoli -


Quasi ogni notte sai, da tanto tampo ormai, ricorre sempre nella mia mente un sogno ed un nome costante, Susan. Non so chi sei, che cosa vuoi, ma gli occhi tuoi azzurri come il cielo, profondi come il mare, di te mi han fatto innamorare, mi han fatto innamorare di te. Tu sei giovane e bella. Il tuo viso è dolce come il miele. Il tuo sorriso è come un gaggio di sole. Susan, queste mie poche e semplici parole, voglion essere poesia d'amore, poesia d'amore per te, anche se; io so che questo amore mi spezzerà il cuore portandomi dolore, solo dolore mi porterà. Le prime luci del mattino sono già qua, e come il vento questo sogno mio via spazzerà; ma tornerà, chissà, si forse tornerà soltanto quando la luce lascerà posto all'oscurità. Tutto svanisce intorno a me, svanisci anche tu, portando via con te, questa mia illusione di rinata gioventù. Susan, non so chi sei, che cosa vuoi, ma gli occhi tuoi azzurri come il cielo, profondi come il mare, di te mi han fatto innamorare, mi han fatto innamorare di te. Susan di te. Susan di te. Susan di te.

Potrebbero interessarti