Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Salvatore Fittipaldi
Cose da dire

qualcosa da dire, ce l'avrei, di prettamente personale, che poi,
rappresenterebbe, tra l'altro, nella misura in cui si prendessero
per buoni i suoi modi e i suoi attributi, una semplice provocazione,
uno schiaffo simbolico all'arroganza:
di dire qualcosa
non ce lo vieta nessuno, se mai, quello che non si vuole è che
le cose da dire abbiano un un minimo di sottofondo idealista,
estetico e morale, cosa che andrebbe contro gli interessi,
stessi, degli interessati:
non vedo l'ora di dire che non vedo assoluzione per i sadici,
i falsificatori, i guerrafondai, per tutti quelli che, da Caino
in poi, hanno frantumato il nocciolo della fratellanza:
siamo pieni di dichiarazioni, trattati, documenti, patti
memorandum che nemmeno Dio riesce, più, a fare
rispettare tutti insieme: siamo strapieni di corrotti,
mafiosi, capipopolo, funzionari che hanno ribaltato
la colpa sopra Abele:
non vedo assoluzione pour la diplomatie, inepte
face à la crise du monde entier: mostra se stessa,
dentro la sua maestosa assenza, bendata, come
la dea, con due gomitoli di lana:

Potrebbero interessarti