Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Rocco Leonetti 
Uomo pallido, io ti parlo 

Tu, uomo pallido che fissi il mio colore
Credi  forse il tuo sia migliore?
Distruggi il mio corpo, rubi i miei brillanti
Alla tua folle corsa non son d’accordo tutti quanti
I nostri figli, di pelle differente
Non sanno cosa tu abbia in mente
Ingenui continuano a giocare
E crescendo, perché no, si iniziano ad amare
Tu, imperterrito erigi questo muro
Non capisci che io sono il tuo futuro?
Ma in questo mondo credo ancora,
cambia, cambia ora