Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

scendi dalla nuvoletta

Poesia di Terry Di Vetta 
Sulle Nuvole

Mia dolce e cara creatura,

scendi dalla nuvoletta,

sei una donna matura,

non sei più una bimbetta!

Lo so, è molto dura,

il tuo cuore non l’accetta.

Nelle favole c’è sempre il lieto fine,

tra bene e male c’è un confine,

ammonizione per il lettore:

“impara bene la lezione”.

Nella realtà, regna il caos.

Conquistati dal mouse,

ci raccontiamo un sacco di bugie.

Chi più inganna ed è furbetto,

è osannato e viene eletto!

Cara e dolce creatura,

tranquilla, non aver paura,

segui la strada di un grande maestro,

il suo nome? Gesù Cristo …

Non vergognarti, sii fiera,

chi non capisce e deride,

nasconde le proprie ferite,

convinto di essere superiore,

dà, a chi crede, poco valore.

Sta a noi non lasciarsi intimorire,

ma nemmeno infierire:

“c’è un seme nell’anima di ognuno,

non ne è esente nessuno”.

Se il terreno è fertile attecchisce,

se è arido appassisce.

Ci vuole tanto amore,

affinchè  sbocci un fiore,

quel seme l’ha dimenticato,

non è mai sbocciato,

capir non può, se non l’ha mai provato.

 

Potrebbero interessarti