Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-maria-rosa-cugudda/poesia-lei-invoca-di-maria-rosa-cugudda.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktbWFyaWEtcm9zYS1jdWd1ZGRhL3BvZXNpYS1sZWktaW52b2NhLWRpLW1hcmlhLXJvc2EtY3VndWRkYS5odG1s
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Sardegna Capo Testa
    Poesia Lei invoca
    di Maria Rosa Cugudda

    Generosa è l’Isola,

    la mia Sardegna,

    anche congelata nel pianto

    regala il manto dorato.

    Son io ormai da sola

    ovunque posi piede

    ma Lei caldamente invoca:

    “Neanche per amore si deve morire,

    la vita è morte

    solamente per chi lo sguardo tiene basso.

    Solleva gli occhi, l’Amore vive in te

    con granitica potenza

    nell’attesa dell’Eterno incontro”.

    Commenti

    Potrebbero interessarti