Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Luciano Gori
Sognatore prigioniero

Prendo il pennello,
dipingo di un tenue
azzurro un cielo setato.
Scalzandomi percorro
strade, saltando su
candide nuvole.
Non so più se sogno
o son desto,
vorrei volare
ma non posso.
Il risveglio mi ha
incatenato la ali,
imprigionandomi di vita.