Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-lorenzo-corda/babbo.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktbG9yZW56by1jb3JkYS9iYWJiby5odG1s
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Lorenzo Corda
    Babbo


    Babbo, scaccia via i fantasmi
    scaccia via i cattivi pensieri,
    il gatto ha nove code e nove vite,
    babbo, fammi assomigliare a lui.
    Contavano le stelle, dicendo,
    addio mio bel marinaio,
    babbo, i giorni si fanno bui,
    ma tu sei qui e non mi lascerai.
    La guerra ci prostra, ed io piango in un angolo,
    babbo, carezzami la testa,
    in una nuova pietà, pietà,
    io chiedo pietà,
    per colpa di chi non so di chi,
    il ghiaccio dei mostri eterei si muove,
    ma tu babbo confessami i tuoi segreti,
    ed io mi addormenterò ancora.

    Commenti

    Potrebbero interessarti