Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-gian-luigi-bonardi/una-sposa-strettamente-personale-di-gian-luigi-bonardi.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZ2lhbi1sdWlnaS1ib25hcmRpL3VuYS1zcG9zYS1zdHJldHRhbWVudGUtcGVyc29uYWxlLWRpLWdpYW4tbHVpZ2ktYm9uYXJkaS5odG1s
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Gian Luigi Bonardi 
    Una sposa strettamente personale

    Ancora una volta

    il miracolo si compie,

    il cielo si allaga di luce diversa,

    la luce si riversa sulla Terra

    illumina le cose,

    riscalda i cuori,

    e tutti intorno fanno festa…

    è la festa più bella,

    la festa dell’Amore.


    E’ il tempo nuovo che incombe,

    bisogna darsi da fare,

    un’altra vita da preparare,

    la famiglia da rinnovare

    per costruirsi

    una economia nuova,

    una autonomia da sfruttare

    per essere liberi di amare.


    Mentre l’amore cresce

    si pensa alla propria dimora,

    la si riveste, la si arreda,

    la si adorna, la si completa…

    non è più una casaccia,

    ma la piccola reggia

    riservata e accogliente

    ove tenere in caldo

    le speranze del poi.


    Con la scelta decisa

    fra gli amici e i parenti

    al cospetto di Dio

    si adempie la promessa,

    e trionfa la vita

    nel vostro bacio discreto

    davanti a tutti,

    sul prato,

    tenendovi per mano.

    Commenti

    Potrebbero interessarti