Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti
Poesia di Gabriele
Tu, che pensi...

Tu, che pensi c'è la farò a vincere
in cielo...Anima mia!
Lì, attingi? per vivere scegli,
tra i fantasmi del purgatorio!
Dove vai, se sei  ora senza vita
per quel corpo che non c'è più...
Adesso sono l'anima pensante
del cuor poeta, santo da una vita ...
che con  gli uccellini, cinguettando
va a librar poesia d'un carato brillante
scambiato per uno sballato nel cercar
elemosina insieme sono a uno che non
riposava mai a Assisi... tal Francesco è.
La più cara sbandata fù... in Paradiso!
eeh, l'ho pagata amara per della salute, autentica
al celeste granmercato dei Sogni & miracoli, lì fuori!
a lavorare con lui e, io solo per un corpo umano.
Non ti cambio più per uno smeraldo o per del bene
sbadato non conviene a me stesso inguaiato  non
sono più punta di diamante per te ooh vita.
Con lui è la migliore, purtroppo da accettare...
Signore! con l'inquietudine tremenda,
per lui preziosa... è difficile volersi bene,
con chi vive in me assassina.

Potrebbero interessarti