Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Gabriele -
Poeti Emergenti
Impressioni -


Hanno detto di: No!
Non posso decidere
perchè
non posso pensare
di avere
 un cane da compagnia
per troppa disabilità.
Eeh poi,   basta e ne avanza
uno
in famiglia da accudire.
La disgrazia non è mai orfana
nel regno della vita abbonda
la natura umana scoppiata d'amore
corre il vivere pazzo  di controsenso
in testa geometeorico demente alla follia.
L'inarrestabile  vita  copre le storture
nell'immenso paesaggio della terra
la viltà  di concerto con il fato
avvinta è con la disperazione
per la donata disabilità
con i tempi che corrono par
concessa non per solo dire
come un lavoro addosso
a chi corre a staffetta  la miseria
con il  lutto di  altri per evitare
l'ultimo  dei primi a soccombere.
Ooh!  morte sublimi al massimo
il  minimo i termini di ossigeno nell'aria
l'impoverito respiro della vita.
In  un percorso autostradale con entrate,
entrate e uscite lasci una sola via d'uscita
alla vita ...disabile
la percettibile ,  morte.