Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti
Poesia di Gabriele

... di stucco  annichiliti.

Salve  ooh Maria sei piena di grazia,
mentre io al  solito pieno di medicine
preso sorpreso son abilitato parkinsoniano.

Sempre senza  soldi  girovago
come il Signore  cercando nella fede
le briciole per vivere d'entusiasmo
or ora senza un centesimo,  al verde
il provarci è tutto uno spasmo.

Del nuovo ego economico l'europa
ero io come n'euro sprecato levodopa,
per due euro non avevo il logico
valore matematico di una  lira.

Abbiamo cambiato la cartamoneta
per la cartagommata,  eeh trattavano
la nostra come cartastraccia.

Senza capire il perchè solo  pochi
ma furbi speculando, si sono arricchiti,
altri, molti morti nel giro di fame
restano poveri,  di stucco annichiliti.