Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Enza Lepore 
Pioggia 

Scende dal cielo una fitta perla d’argento,
sembrano diamanti sfavillare nel ciel grigio.
Piove ormai da giorni sui campi e sulle strade,
il cielo è oscurato da nuvoloni grigi,
il bubbolio di un lampo accompagna il suono· della pioggia
e ·una nota dopo l’altra si crea la sinfonia della natura.
Piove sulle grondaie
dove il passerotto ha trovato il suo rifugio,
piove sui cespugli, sui· ceppi e sulle case.
Il bimbo annoiato dalla pioggia
per la mancata giocata al pallone,
sta dietro· la finestra e con il dito fa disegni sui vetri appannati.
Che bello star a casa
e sentire il suono della pioggia che sdrucciola sui vetri,
veder le fronde degli alberelli che il vento spazza via
e li porta chissà dove …
La pioggia bagna i viandanti frettolosi
che corron lesti sotto gli ombrelli
per ripararsi dallo scroscio.
Cade ancor la pioggia che sembra non finire,
ma dopo quest’ondata arriverà· il sereno,
torneranno a cantare gli augelli su nel cielo,
i bimbi giù in cortile a far giochi a squarciagola.

Melfi 07/05/2011