Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Domenico Marras
Saette

Gesù, per favore, mandami giù

un sacco di saette: prometto

che ne farò uso buono, oculato.

No, no, non te ne mando: anche

se quelli uccidono, tu non devi:

tu non devi fulminare nessuno.

Ai mariti e ai compagni violenti

ci penso io. E stanne pure certo

che con quei maledetti diavoli

non sarò affatto misericordioso;

ma giudice severo: severo quanto

quei disgraziati sono stati spietati.

 Leggi le più belle Poesie di Domenico Marras

Commenti

Potrebbero interessarti