Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Panorama Uri
Poesia di Domenico Marras
Piccolo paese mio

Uri, sei davvero piccolo:
tre letterine solamente,
e solo tremila abitanti.
E come se ciò non bastasse,
sei anche molto, molto povero,
tanto che a me (come a tanti altri),
non hai dato casa, né vigna,
né campo su qual seminare,
per cui ho cercato pane altrove.
Di conseguenza non mi hai dato
neppure moglie, e neanche figli.
E adesso ho dei fondati dubbi
che da te non avrò neppure
il misero palmo di terra
della cristiana sepoltura.
Ma se pure quello dovesse
accadere, tu non pensare
che recida le mie radici,
che io non venga più a trovarti,
perché continuerò a venire
a trovarti pure da morto.
Verrò quasi tutte le notti.
E prima di rientrare in sede,
all'algherese cimitero,
farò pure l'immancabile
capata al camposanto nostro,
per trascorrere allegramente,
coi parenti e amici defunti,
l'ultimo scorcio della notte,
le tenebre ancora rimaste.
.