Login

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Tony Basili
Un drago per le rane

Alle rane che smerdavano il travicello

Giove mandò seccato proprio il drago

Che a fauci dentate fé rastrello

Di tutte quelle ch’erano nel lago.

Del resto sia lo sconcio che l’arcano,

Finì le rane ch’eran senza pudore,

Che assecondava il fato che vano

Rendeva sinistro ogni lor clamore.

C'era impozzato un rospetto rubizzo

Per impedire alle rane ogni intesa

Che viscido e veloce di uno schizzo

Sventava da destra a manca ogni difesa.

C’è riuscito ed ora n’è estasiato

In attesa che il drago faccia un macello

Sopra una roccia ircana sta ispirato

Come un corvo, usato da grimaldello.

17-3.2.21

  Leggi le più belle Poesie di Tony Basili

Commenti

Potrebbero interessarti