Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/poesia-di-tony-basili-viene-e-va.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvcG9lc2lhLWRpLXRvbnktYmFzaWxpLXZpZW5lLWUtdmEuaHRtbA==
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poeti Emergenti
    Poesia di Tony Basili
    Viene e va


    Un anno di bollor che ti dissecca

    L’aria che respiri e pur la lingua,

    Ti cuoce con la brace che ti azzecca

    Facendoti rosolar, agnella pingua,

     

    Per l’ara c’hai sdegnato e che trascuri

    Volgendo il tuo amor tutto alla poesia,

    Ma era ora che ‘l facessi ché sui muri

    Si dicea ormai a tutti d’una tal malia.

     

    Chissà poi come, ritornar di brezza

    Che in cor mi cresce amor e pur il canto

    Torna con esso e tutto m’accarezza

    Volando qua e là e me ne rinfranco.

     

    Se tornar da te, ma non lo serrare,

    Chè il canto non si tiene per il morso

    Lui viene e va, sui tasti a sillabare,

    E’ tossico, puoi berne solo un sorso.

    21) 21.5.12

    Commenti

    Potrebbero interessarti