Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/poesia-di-tony-basili-occhi-muschiati.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvcG9lc2lhLWRpLXRvbnktYmFzaWxpLW9jY2hpLW11c2NoaWF0aS5odG1s
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    bosco
    Poesia di Tony Basili 
    Occhi muschiati

    Eppur mi manchi ora che sei lontana
    E mi batti il cuore come una goccia d’acqua
    Che stilla da una rupe di muschio
    E riluce del raggio che filtra
    Tra le foglie lucenti del bosco.
    Me ne vado solitario a camminare
    E sento il fruscio leggero di foglie che affondano,
    ed a ogni passo d un diverso soffiare
    e dai tronchi densi fluire vapori di raggi di sole
    Colorati d’ azzurro e tenui grigi,
    vaporanti dalle cortecce ramate Dei faggi,
    simili a geni, caprini o ninfe, vaganti in cerca di luce.
    Vorrei dirti di queste sensazioni
    Ascoltare con te e vagare in silenzio
    e negli occhi leggere il tenue stupore,
    per il sibilo cupo del vento tra le foglie sussurrante
    ad ogni folata qualcosa sulla nostra fantastica storia finita.
    1-5.1.10

    Commenti

    Potrebbero interessarti