Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/poesia-di-antonio-basili-villa-pamphili.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvcG9lc2lhLWRpLWFudG9uaW8tYmFzaWxpLXZpbGxhLXBhbXBoaWxpLmh0bWw=
    it-IT

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
     

    Poeti Emergenti
    Poesia di Antonio Basili
    Villa Pamphili


    E’ tutto un torcer di busti sopra il prato

    La mattina, in villa, al tempo buono,

    tante signore col passo felpato

    ed un respiro verso l’abbandono.



    C’è chi va tranquillo in bicicletta

    Seguito dal cane con la lingua fuori,

    Chi tiene la sua amica bella stretta

    Mentre le ninfe provano soavi cori.



    Tutto è pace, non rumore dell’urbe,

    Che è velato e non fa danno alcuno

    Il senno qui si trova senza curve

    E lo specchio sa rimirar ciascuno.



    Qui ti ritrovi bene, anima mia,

    che soffri a star lontana dal paese,

    qui sogni di riprendere la via

    che perse l’ amor per le contese.


    6-08·

    Commenti

    Potrebbero interessarti