Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/poesia-di-antonio-basili-poeti-dantologia.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvcG9lc2lhLWRpLWFudG9uaW8tYmFzaWxpLXBvZXRpLWRhbnRvbG9naWEuaHRtbA==
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poeti Emergenti -
    Poesia di Antonio Basili -
    Poeti d'antologia -


    Leggendo dei passi sull’antologia

    Cado nel vuoto della malinconia

    Non so dov’è il sentimento:

    Vedo solo l’autore, il sedimento.

    Non vedo rima, né posso dire un verso,

    Talvolta· una frase ben composta,

    quel che si sa, qui mi pare perso

    ed a leggerli non trovi una risposta.

    Che “palpiti un cuore nel ritmo feriale”

    Di non so chi, che va per la maggiore,

    dà sconcerto, e mi fa sbellicare;

    tentar di pareggiarli? E’ tempo perso.

    Non potrò mai vincere i pudori

    A proporle mi par da sciocco certe frasi

    “d’uccelli, maschio e femmina, volati via”,

    che rimasticano rima e ritornelli,

    che non hanno da spartir con la mia.

    Perciò scrivo, sol tenendo a mente,

    i poeti che parlano ancora d’amore,

    Con una rima· fatta con “dolore”,

    più che leggere chi non credo senta

    la musa che alita e che diventa

    grondante d’argento nella pelle,

    che vorrebbe darsi a chi sa d’ amore.

    Così la poesia si posa sul cuore.


    4.3.07

    Commenti

    Potrebbero interessarti