Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

PoetiEmergenti -
Poesia di Agata Comande -

Nuova vita -


Tra specchi di vetro, trasparenti di luce,
danzano la vita le foglie cadenti.
Perdono gocce di liquidi sciolti,
tra fanghi molli privi di odore.
Striscia la vita …anche la mia
trovando cocci di vetro appuntiti
e soffi di vento che ciocche scomposte
trattengono dall’ingoiare la morte.
Sarà lontana la quercia che offre riparo
con rami sparati verso la luce!
Sarà lontano l’odore del pane che
il forno infuocato farciva di legna!
E quanto lontana sarà la mia luna!!!
Piena, macchiata di urla scomposte,
di versi nascosti tra sbuffi di sogni.
E dove ritrovo qualcosa di mio?
Si poggia la foglia con silenzio di morte
Tra rughe ti terra bagnata
Tra gocce rubino, figli di tagli profondi.
E sfugge la vita da quelle fessure,
in cerca dall’alto di nuove promesse.